Tipologie di fantasmi – parte seconda

di Morgana Commenta

Oggi torniamo a parlarvi delle differenti tipologie di Fantasmi, Spettri e del modo in cui si manifestano a noi.

I Residui psichici
Sono Spettri che appaiono nello stesso modo, hanno gli stessi gesti, ripetono gli stessi suoni. Le loro azioni sono uguali nel tempo, seguono percorsi di un vecchio edificio passando attraverso un muro (se una volta in quel punto vi era una porta che in seguito è stata murata), vanno verso una finestra e poi scompaiono.
Questo fenomeno viene chiamato residuo psichico ossia di una scena già accaduta e impressa, come avviene per le pellicole, nello spazio che si trova attorno a noi, e su di essa possono rimanere le immagini di qualcosa vissuto con carica emotiva ovviamente scatenata dal soggetto che la vive al momento. In condizioni favorevoli il fenomeno può essere percepito da un sensitivo.

Gli Spettri ciclici
Spettri che appaiono solo in un periodo di tempo seguendo ricorrenze annuali, decennali o secolari.
Spettri dei viventi e di moribondi
E’ così che vengono chiamati. Gli spettri viventi sono gli spiriti di persone in stato di incoscienza, sonno o coma, che si manifestano a parenti ed amici. LO Spirito, o il doppio della persona in questione, che lascia momentaneamente il suo corpo per comunicare con le persone. Gli spettri dei moribondi, sono gli spettri di persone che in punto di morte appaiono ai parenti, per avvisarli che sono in uno stato di pericolo.

Spettri persone appena decedute
Spettri di persone morte da poco e che continuano ad apparire per un breve periodo dopo il decesso ai familiari o agli amici, e che segnalano la presenza nel luogo dove hanno vissuto sia con materializzazione dello Spirito, sia con la sensazione della loro presenza.
Questo succede perché l’anima del morto, prima di staccarsi impiega del tempo, e rimane ancora sulla terra, come per abituarsi e prendere coscienza della nuova dimensione, ma in certi casi la materializzazione avviene per riparare ad un torto commesso prima di morire, rivelare l’esistenza di un testamento, o comunicare qualcosa.

Fonte | SangueLacrime

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>