Storie di fantasmi di tutti i giorni

di Marina Commenta

Questa storia ha un pò di anni, nel senso che è successa quando il protagonista aveva dieci anni, ma come questa ce ne sono tante. Moltissime persone vivono questa esperienza e si ritrovano nella vita di tutti i giorni a vedere un fantasma.

Quando aveva dieci anni vide il suo primo fantasma. Il ragazzino era con lo zio e stavano portando una mucca al macello per fare i classici hambuger americani. Si trovavano vicino alla ferrovia nella Novantesima Strada.

Il bambino era seduto sul camion e le porte della cabina erano aperte quando ad un certo punto vide tre figure schelettriche, una ragazza e due ragazzi. Non che dallo scheletro si capisse proprio, ma gli arrivò il pensiero di chi fossero.

La ragazza alzò il braccio e fece vedere un anello di matrimonio. Ovviamente si guardò bene dal dirlo allo zio che lo avrebbe preso per pazzo. In seguito qualcuno regalò alla famiglia un televisore. Ben presto questo si mise ad accendersi da solo nel bel mezzo della notte.

Era molto fastidioso e così poco dopo la diedero via. Le esperienze con i fantasmi di questo ragazzo non si fermano qui, però. Lo scorso agosto, poco tempo dopo che sua madre si è risposata a lui è capitato di vedere un uomo camminare nel soggiorno per poi uscirne tranquillamente.

Esperienze simili, come dicevo, sono molto più comuni di quanto si creda solo che le persone non le raccontano perchè temono di essere prese per matte e internate, ma non sono poi tanto assurde.

Se pensate a tutte le teorie di cui parliamo e della possibilità che l’anima non muoia al morire del corpo, chi dice che la parte eterea dell’uomo non si possa percepire e vedere? Non è tanto assurdo come si possa pensare. A voi non è mai capitato di vedere o sentire un “fantasma”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>